fbpx

Tg Politico, edizione del 19 luglio 2019

SALVINI CONTRO I MINISTRI M5S, CONTE: LI DIFENDO IO

“Non ho ricevuto richieste di rimpasto”, dice il presidente del consiglio Giuseppe Conte ai giornalisti che gli chiedono degli attacchi di Matteo Salvini ai ministri pentastellati. Il titolare del Viminale ha messo sotto accusa Danilo Toninelli, reo di bloccare la gronda di Genova, e Elisabetta Trenta, non allineata sulle politiche per l’immigrazione. Conte alza un muro: “Io difendo tutti i miei ministri”, dice e invita ancora una volta Salvini a seguire le regole della correttezza istituzionale. Per rasserenare il clima il vicepremier Di Maio chiede un incontro a Salvini. E’ probabile che i due si sentano per telefono.

GIOVANI SENZA PENSIONE, L’ALLARME DELLA CGIL

I quarantenni di oggi potranno andare in pensione non prima dei 73 anni. E’ l’allarme della CGIL che avvia una campagna per chiedere una pensione di garanzia che assicuri almeno mille euro alle vittime del contributivo puro. Il sottosegretario al Lavoro Claudio Durigon assicura che il governo vuole una riforma della legge Fornero con attenzione a giovani e donne. Maurizio Landini osserva che nonostante i tanti tavoli che si aprono, dal governo non arrivano risposte di merito.

CAMERA PLASTIC FREE, LA SVOLTA ECO DI MONTECITORIO

Addio plastica: l’onda verde monta ovunque e anche la Camera diventa plastic free. Da oggi, infatti, spariranno i contenitori monouso per l’acqua da tutte le aree di ristoro. In mensa e al ristorante, nel bar e alla buvette di Montecitorio, quindi, si potrà consumare acqua solo in bottiglie di vetro o proveniente dalla rete idrica pubblica. Lo stesso vale per tutte le altre esigenze, come le riunioni dei vari organi. Nei corridoi della Camera si vedranno quindi sempre più borracce.


SBARCO SULLA LUNA, RAI RICORDA 50 ANNI CON UN DOCUFILM

Domani la Rai ricorda i cinquant’anni dallo sbarco dell’uomo sulla Luna con una programmazione interamente dedicata. Fiore all’occhiello il docufilm di Franco Brogi Taviani presentato oggi al Senato che passa in rassegna la società italiana del 1969. “Lo sbarco sulla Luna ci insegnò che nessuna conquista dell’uomo è preclusa”, commenta la presidente del Senato Elisabetta Casellati. Piero Angela visse quell’evento quasi come un battesimo al giornalismo scientifico. L’astronauta Samantha Cristoforetti prenota un posto sul satellite: “Torneremo sulla Luna”, promette.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Guarda anche:

19 Luglio 2019
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»