È morto Mattia Torre, la Rai cambia programmazione: stasera in tv “Ogni maledetto Natale”

Sceneggiatore della serie tv Boris. Aveva 47 anni
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Si è spento oggi  dopo una lunga malattia, all’età di 47 anni, Mattia Torre. Sceneggiatore, regista e autore televisivo, insieme Luca Vendruscolo e Giacomo Ciarrapico ha creato la serie tv “Boris”, racconto ironico e dissacrante con protagonista una troupe televisiva impegnata nella realizzazione di una fiction intitolata “Gli occhi del cuore”. Al cinema ha firmato la sceneggiatura della commedia “Ogni maledetto Natale” che questa sera alle 21.00, in suo onore, Rai Movie ha deciso di riproporre cambiando la programmazione prestabilita. Protagonisti del film, con Valerio Mastandrea, Corrado Guzzanti, Marco Giallini e Francesco Pannofino, una coppia di fidanzati alle prese con le proprie famiglie durante le festività natalizie. 

Tra le sue collaborazioni più importanti ci sono quella con Serena Dandini e Valerio Mastandrea. Per quest’ultimo ha scritto un monologo interpretato dall’attore durante il programma Propaganda Live e diventato subito virale, oltre alla serie tv di cui è stato protagonista “La linea verticale”.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

19 Luglio 2019
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»