De Magistris scrive a De Luca: “Subito sostegno al reddito”

Si tratta della seconda lettera che il sindaco di Napoli invia al governatore della Campania da cui non ha ancora ricevuto risposta
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

NAPOLI – Il sindaco di Napoli Luigi de Magistris ha inviato al presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca una nota con la quale rammenta al governatore che “lo scorso primo giugno ho inviato una mia lettera che riguardava la drammatica situazione, aggravata dall’emergenza sanitaria da Covid 19, della crescita esponenziale della disoccupazione e la richiesta di istituzione di un tavolo per adottare misure per il suo contrasto e per il sostegno al reddito. Purtroppo – scrive il primo cittadino – devo constatare con rammarico che, ad oggi, non c’e’ stata alcuna risposta“.

Rivolgendosi a De Luca, de Magistris sottolinea che “come e’ ben a tua conoscenza il tessuto economico e civile della nostra citta’ e’ stato messo a dura prova dagli effetti devastanti della pandemia ed e’ causa preoccupante di una crescente tensione sociale, collegata alla perdita o alla maggiore precarieta’ del lavoro”. Nella nota del primo giugno, il sindaco ribadiva la “massima collaborazione” degli uffici del Comune con le strutture della Regione Campania “cosi’ come si e’ realizzata, in modo proficuo, su molte altre questioni” grazie anche “all’impegno” del vicepresidente della Regione Fulvio Bonavitacola.

“Ti rinnovo – cosi’ si conclude la lettera di de Magistris a De Luca – la richiesta di istituire, con cortese urgenza, un “tavolo operativo” per affrontare le emergenze ed il crescente disagio sociale, a cui occorre fornire adeguate risposte. Confido, nuovamente, in un tuo positivo riscontro”.

DE MAGISTRIS: “COOPERAZIONE CON LA REGIONE SCADENTE DURANTE L’EMERGENZA”

Durante la gestione dell’emergenza coronavirus “la cooperazione istituzionale con la Regione Campania di Vincenzo De Luca e’ stata molto scadente”. Ne e’ convinto il sindaco di Napoli Luigi de Magistris, intervenuto stamattina a Sky Tg 24. “Non sono mai stato consultato – dice l’ex Pm – non ho mai partecipato ai tavoli, eppure Napoli e’ la terza citta’ d’Italia, la capitale del Mezzogiorno, e l’area metropolitana di cui sono sindaco conta 3 milioni e mezzo di abitanti, il 56% per cento dei cittadini campani”. De Magistris considera “molto grave” la mancanza di cooperazione “ma Napoli – sottolinea – nonostante questo ha avuto un comportamento esemplare”.

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Leggi anche:

19 Giugno 2020
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»