Violenza donne, il 20 giugno alla Dire la tavola rotonda con Sandra Zampa

Con Valeria Valente, Simona Lanzoni e Concetta Gentili
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Per la sua complessità e gravità il fenomeno della violenza di genere si deve imporre all’attenzione dell’opinione pubblica e a quella delle istituzioni come una priorità. Nessun paese che voglia definirsi civile può tollerare che le donne possano essere picchiate, minacciate, private della libertà e della sicurezza fisica e psicologica fino alla perdita della vita. DireDonne intende contribuire a questa battaglia di civiltà, anche culturale, dedicando un secondo approfondimento al fenomeno- che in Italia continua a registrare preoccupanti numeri- con l’obiettivo di valutare quali azioni e provvedimenti possano rivelarsi più efficaci per contrastare la violenza contro le donne e promuovere una cultura del rispetto delle diversità di genere nella società. L’approfondimento cui prenderanno parte la presidente della Commissione parlamentare sul femminicidio, Valeria Valente; la vicepresidente di Pangea, Simona Lanzoni e Concetta Gentili, avvocato che guida il team delle avvocate civiliste di D.i.Re-Donne in rete e la giornalista Sandra Zampa, si terrà domani, 20 giugno alle 11.30 presso la redazione dell’agenzia di stampa Dire. L’incontro potrà essere seguito in diretta FB e successivamente sul sito dell’Agenzia Dire.

LE PARTECIPANTI ALLA TAVOLA ROTONDA

SIMONA LANZONI

Simona Lanzoni, 47 anni, nata a Roma, laureata in scienze politiche indirizzo internazionale del vecchio ordinamento, è una esperta sulle questioni di genere, sviluppo, prevenzione e violenza sulle donne.

Leggi il curriculum completo di Simona Lanzoni

CONCETTA GENTILI

Avvocato cassazionista, civilista, con particolare competenza nel diritto della famiglia e dei minori iscrittaall’albo dell’ordine degli avvocati del foro di Santa Mariacapua vetere dal dicembre 2005.

Leggi il curriculum completo di Concetta Gentili

VALERIA VALENTE

Di Napoli, un impegno in politica fin dai tempi della scuola e poi una vera carriera politica. Ora è presidente della Commissione d’inchiesta sul femminicidio nonchè su ogni forma di violenza di genere. Dal 2009 è mamma, evento che le ha dato ancora più coraggio per impegnarsi.

Leggi il curriculum completo di Valeria Valente

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

19 Giugno 2019
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»