Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Reggio Calabria, un corso per sostegno psicologico alla Polizia municipale: il primo del Sud-Italia

Il corso si avvarrà della consulenza di professionisti psicologi e giuristi ed è rivolto anche alle altre forza dell'ordine che intendono aderire all'iniziativa
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

REGGIO CALABRIA – Al Comune di Reggio Calabria è stato presentato il corso di formazione per il sostegno psicologico rivolto agli agenti della Polizia municipale.
Un’iniziativa promossa dalla Cisl Fp con il patrocinio dell’Amministrazione comunale che ha l’obiettivo di fornire uno strumento di aiuto concreto agli operatori del corpo della polizia municipale reggina, nella gestione di quei contesti e situazioni di lavoro caratterizzati da forte stress, come nel caso di incidenti stradali in cui occorre comunicare ai familiari il decesso di un loro congiunto. Il corso si avvarrà della consulenza di professionisti psicologi e giuristi ed è rivolto anche alle altre forza dell’ordine che intendono aderire all’iniziativa. Ad illustrarne i dettagli sono stati il sindaco di Reggio Calabria Giuseppe Falcomatà, l’assessore comunale alla Polizia municipale Paolo Brunetti, i rappresentanti della Cisl Funzione pubblica Giuseppe Falcone e Vincenzo Sera, il comandante della Polizia municipale di Reggio Calabria Salvatore Zucco e il presidente dell’associazione Cerchio Blu Graziano Lori.

“Questo corso è uno dei primissimi impegni assunti all’avvio della nuova consiliatura e anche di questo siamo particolarmente soddisfatti”, ha detto Falcomatà. “Essere la prima realtà del Sud ad ospitare un’esperienza simile è segno di grande maturità, sensibilità e conoscenza dei profili di rischio che si verificano in situazioni drammatiche come gli incidenti mortali. Situazioni che spesso diamo per scontate per gli operatori delle forze dell’ordine ma che invece lasciano segni profondi ed estremamente rilevanti di natura emotiva e psicologica in chi per lavoro deve garantire la sicurezza di tutti noi. E che la nostra città possa diventare modello virtuoso in questo ambito è motivo di grande soddisfazione”. “Da assessore e rappresentante delle forze di polizia questo progetto mi rende particolarmente orgoglioso”, ha dichiarato Brunetti, aggiungendo: “dal confronto con i vari colleghi e operatori non manca giorno in cui non arrivino notizie e segnalazioni riguardanti casi di suicidio o tentativi di suicidio legati proprio alla difficile gestione di questo tipo di stress.
E se anche riusciremo a intervenire su un singolo caso del genere, avremo realizzato un risultato straordinario”. Il corso si svolgerà online in moduli di 12 ore.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»