Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Meteo, nuovo peggioramento sull’Italia: piogge, temporali e temperature in picchiata

pioggia_temporali_maltempo-2-scaled
Possibili temporali improvvisi e grandinate, da venerdì schiarite al Sud
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Torna il maltempo sull’Italia, sotto forma di instabilità tipicamente primaverile: piogge, temporali improvvisi, soprattutto nelle ore pomeridiane, spesso e volentieri accompagnati da grandine e forti colpi di vento. In base ai bollettini pubblicati dagli esperti di MeteoWeb (http://www.meteoweb.eu/), da mercoledì 19 maggio inizierà una nuova fase di instabilità sull’Italia caratterizzata da un brusco calo delle temperature in tutto il Paese, forti venti di maestrale e, appunto, piogge e temporali sparsi.

La fase “clou” di questa nuova perturbazione si accanirà sull’Italia nella giornata di giovedì 20, quando il maestrale soffierà con raffiche superiori ai 90km/h su tutto il mar Tirreno, provocando mareggiate lungo le coste esposte. Piogge e temporali colpiranno in prevalenza il Centro/Nord nella giornata di mercoledì, soprattutto nelle ore pomeridiane e serali e in modo particolare tra Toscana, Umbria, Marche, zone interne del Lazio, Abruzzo, Molise e Gargano, estendendosi poi giovedì anche al Sud, sull’Appennino campano, lucano, pugliese e calabrese. Qualche pioggia anche nella Sicilia tirrenica.

Venerdì 21, invece, al Nord sarà una giornata nuvolosa mentre al Sud torneranno ampie schiarite, seppur con temperature ancora fresche in vista di un weekend più caldo in cui nel meridione sembrerà di nuovo quasi estate, mentre al Nord insisterà l’instabilità con piogge, rovesci e molte nubi.

Per tutti gli aggiornamenti meteo è possibile consultare mappe e dettagli su http://www.meteoweb.eu/

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»