Ue, Salvini: “Flessibilità? Biscottino a chi muore di fame”

iROMA - Ma quale "vittoria. E' come se uno
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

SalviniiROMA – Ma quale “vittoria. E’ come se uno ti condanna a morire di fame e una volta a settimana ti da’ un biscottino. L’Europa ci ha ingabbiato in regole folli che stanno massacrando l’economia”. Lo dice Matteo Salvini, segretario delal Lega nord a Sky Tg24, commentando l’apertura arrivata ieri da Bruxelles nei confronti del governo italiano, che chiedeva maggiori margini di flessibilità sui conti pubblici.

Se l’Europa non cambia la lasciamo a  qualcun altro, meglio soli che male accompagnati. Invidio gli inglesi che possono votare: fuori o dentro l’Europea. Mi piacerebbe che anche gli italiani potessero farlo”, conclude il segretario della Lega nord.

 

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»