Recovery, Raggi: “Difficile che finanzierà linee metro C e D”

"Dipende della scelte ministeriali: saranno loro a farci capire a quali fondi di finanziamento potremo accedere"
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – “Le linee C e D della metro nel Recovery? Noi abbiamo fatto la richiesta per inserirle anche se la tempistica dello stesso Recovery prevede che le opere vengano concluse entro il 2027. Ma ben prima del Recovery avevamo chiesto su queste un finanziamento al Mit, quindi a questo punto dipende della scelte ministeriali: saranno loro a farci capire a quali fondi di finanziamento potremo accedere. Ritengo possibile che siano fondi ministeriali. Se poi saranno fondi del Recovery va bene lo stesso”. Così la sindaca di Roma, Virginia Raggi, nel corso della consueta diretta del venerdì sulla sua pagina Facebook.

“Sulla linea D- ha ricordato Raggi- abbiamo completamente cambiato il modello procedimentale con cui era stata progettata. Abbiamo fermato il vecchio project financing e ora l’opera sarà finanziata dal pubblico, come il prolungamento della linea B”.

LEGGI ANCHE: Recovery fund, a Roma bluff sulle metro: soldi su funivia e tram

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»