Global Teacher Award, un italiano tra i migliori: “Il segreto è la passione”

Carlo Mazzone, professore all'ITI 'Lucarelli' di Benevento, è un esperto di informatica e un digital evangelist
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

di Alfonso Cristofano

ROMA – Un premio di un milione di dollari per gli insegnanti che si sono distinti per il contributo fuori dal comune che hanno dato alla professione. Questo lo scopo del ‘Global Teacher Award‘ progetto della ‘Varkey foundation’ in collaborazione con l’Unesco, dove quest’anno partecipa un pezzo d’Italia, Carlo Mazzone, professore all’ITI ‘Lucarelli’ di Benevento.

Mazzone è celebre per le sue pubblicazioni su C e C++, linguaggi di programmazione, testi vendutissimi in Italia e adottati anche da alcune università e ricopre nella sua scuola il ruolo di Animator digitale, accompagnando il ‘Lucarelli’ nel futuro dell’educazione digitale. Il professore campano non è solo un esperto e un digital evangelist. È innanzitutto un docente che ha portato i suoi studenti al successo, prima vincendo la fase regionale delle competizioni di Junior Achievement, organizzazione no profit che si occupa di orientare gli studenti nella realizzazione del proprio potenziale personale e professionale, arrivando poi al secondo posto alle edizioni nazionali. “L’impegno del professor Mazzone rispecchia perfettamente quello che facciamo- ha detto Miriam Cresta, Ceo di Ja Italia- costruire il futuro dei ragazzi e delle ragazze con il sogno della didattica educativa”. A livello europeo poi, i suoi studenti hanno vinto la competizione sponsorizzata dall’UE ‘I giovani e le scienze’ a Milano e Carlo Mazzone sta organizzando collaborazioni per formare studenti in altri paesi, tra cui Malta e Polonia, per aiutarli a entrare nel mondo del lavoro. 

Ma come ispirare i ragazzi e le ragazze? secondo il professor Mazzone, raggiunto da Diregiovani.it, il ‘trucco’ è saper trasmettere la propria passione: “Credo che questo lavoro sia appannaggio di coloro che hanno una grande passione che si riverbera nei ragazzi e nelle ragazze, lavagne bianche che vogliono un esempio da seguire. Se ti vedono appassionato ti seguono. Un altro elemento penso sia individuare nei singoli il loro talento”. Ed è proprio quest’ultimo punto a guidare l’operato del professore di Benevento. Mazzone ha creato infatti un progetto, che, con un approccio imprenditoriale, guida studenti e studentesse verso il loro futuro. “Vivariumware è un neologismo- spiega il professore- cerchiamo di dare la possibilità che delle piccole piantine, progetti degli studenti in ambito scolastico diventino alberi ad alto fusto.” Un impegno scolastico continuo che, grazie alla segnalazione dei suoi colleghi, è stato riconosciuto a livello internazionale. Ultimo step Londra ad ottobre, dove verrà assegnato il Global Teacher Award con in palio un milione di dollari.

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Leggi anche:

19 Marzo 2020
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»