Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Al Sei Nazioni Italia sconfitta, ma è festa all’Olimpico

Al trionfo finale c'è mancato veramente poco, pochissimo. E' stata comunque una festa
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Al trionfo finale c’è mancato veramente poco, pochissimo: una ventina di minuti scarsi, il tempo di prendere una meta e un calcio piazzato per trasformare la possibile prima vittoria nella certa quinta sconfitta di questa edizione del Sei Nazioni. Eppure i tifosi italiani, come confermato nell’ultimo turno del vecchio torneo in casa contro la Scozia persa 29-27, di abbandonare la squadra azzurra proprio non hanno intenzione. Dopo il tutto esaurito nel turno di apertura, perso con l’Inghilterra in casa 46-15, lo stadio Olimpiaco si è (quasi) riempito di nuovo anche per la partita con la Scozia, nel turno finale del torneo.

L’Italia ha sicuramente offerto una prestazione finalmente di livello, trovandosi addirittura avanti 24-12 a inizio ripresa. Nel finale, a venti minuti dalla fine, il riscatto scozzese che ha prima ridotto il passivo e poi ha centrato la vittoria. Ma festa è comunque stata. 

 

Foto di Antonio Fraioli






Con la ‘colonna sonora’ della City of Rome Pipe Band – prima banda di cornamuse e tamburi scozzesi della Capitale che suona ufficialmente al torneo 6 Nazioni, italiani e scozzesi si sono trovati a braccetto nei pressi dell’Olimpico, a fare foto, a cantare e a bere birra come al solito a fiumi, come al solito pacificamente e senza strascichi.

Appuntamento al Sei Nazioni 2019, quando il calendario del torneo regalerà all’Italia, a Roma, ben tre partite: contro Francia, Irlanda e Galles.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»