Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

La ricetta di Cantone: contro la corruzione necessaria la rotazione degli incarichi

"E' uno strumento per tenere il sistema verso l'imparzialità".
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

raffaele cantone“La vicenda del ministero delle Infrastrutture, a prescindere dalle valutazioni che farà l’autorità giudiziaria, evidenzia un dato, ovvero che è necessaria la rotazione degli incarichi”. Lo ha detto  a Sky TG24 HD il presidente dell’Autorità Nazionale Anticorruzione Raffaele Cantone, commentando l’inchiesta sulle Gradi Opere.

“Siamo sicuri- ha proseguito- che Incalza sia l’unico soggetto? Ci sono molte situazioni più o meno analoghe, troppe persone che fanno lo stesso lavoro da troppo tempo in luoghi delicati. Il tema della rotazione lo abbiamo sollevato in tempi non sospetti, anche ricevendo attacchi ingiustificati. La rotazione non vuole criminalizzare nessuno, è uno strumento per tenere il sistema verso l’imparzialità”.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»