Bologna, scavano per la fibra e trovano resti di un soldato tedesco

scavi scavare pala
A Castel del Rio alcuni operai hanno rinvenuto per caso frammenti ossei, brandelli di stoffa e pezzi di scarpe di un militare caduto durante la Seconda guerra mondiale
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

BOLOGNA – Scavavano per la posa della fibra ottica e hanno finito per trovare i resti di un soldato tedesco morto durante la Seconda guerra mondiale. A fare la scoperta, nel tardo pomeriggio di ieri a Castel del Rio, in provincia di Bologna, sono stati alcuni operai, che hanno immediatamente chiamato i Carabinieri. Quando i militari sono giunti sul posto sono stati fatti “ulteriori scavi, ad una profondità di un metro e mezzo“, che hanno portato alla luce “altri frammenti ossei, brandelli di stoffa e pezzi di scarpe“. Grazie a questi elementi si è saputo con certezza che i resti erano quelli di un soldato tedesco caduto durante il conflitto mondiale, visto che tra l’altro “il luogo del rinvenimento ricade nella zona della cosiddetta ‘Linea gotica’“. Le spoglie sono quindi state recuperate, e del ritrovamento sono stati informati gli Organi per i caduti della Difesa.

LEGGI ANCHE: Si travestono da agenti a Bologna. Carnevale? No, tentativo di furto

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»