Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Venezia, delfino spiaggiato a Sottomarina: aveva una rete da pesca nella laringe

delfino spiaggiato venezia analisi post mortem
Sandro Mazziol, coordinatore del team del Cert che ha effettuato le indagini post mortem, chiarisce che "non è ancora stabilito se l'attrezzatura da pesca sia stata la causa della morte del mammifero marino"
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

VENEZIA – Lo scorso sabato, sulla spiaggia di Sottomarina, in provincia di Venezia, è stato trovato il primo delfino spiaggiato dell’anno. Lo segnala Legambiente Veneto, raccontando che gli esperti del Cert di Padova, partner del progetto europeo Life Defi, coordinato dal Cnr Irbim e a cui collabora anche Legambiente, stanno effettuando le indagini post mortem, trovando una rete da pesca nella laringe dell’animale. “Non è ancora stabilito se l’attrezzatura da pesca sia stata la causa che ha provocato la morte del mammifero marino, ma sicuramente ha contribuito alla compromissione dello stato di salute dell’animale”, commenta Sandro Mazziol, coordinatore del team del Cert.

delfino spiaggiato venezia analisi post mortem

LEGGI ANCHE: Uno studio sulle tartarughe conferma: il Mare Adriatico è pieno di plastica

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»