Sequestrate 36 tonnellate di agrumi ai mercati agroalimentari di Catania

Multati tre commercianti all'ingrosso che avrebbero violato le norme in materia di tracciabilità del prodotto
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

PALERMO – Sotto sequestro 36 tonnellate di agrumi all’interno dei Mercati agro-alimentari Sicilia di Catania. Il provvedimento, scattato dopo una serie di controlli disposti dalla prefettura, è di polizia, guardia di finanza, vigili urbani e Corpo forestale regionale.

I controlli interforze, volti al contrasto della distribuzione della merce di dubbia provenienza, si sono concentrati sul principale mercato di approvvigionamento all’ingrosso della provincia etnea.

Multati tre commercianti all’ingrosso che avrebbero violato le norme in materia di tracciabilità del prodotto, mentre è stato individuato anche un lavoratore in nero.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

19 Febbraio 2020
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»