Ambiente. Braia: “Emesso 1 milione di euro per addetti forestali”

POTENZA - Emessi in data odierna i mandati di pagamento per
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

forestalePOTENZA – Emessi in data odierna i mandati di pagamento per circa un milione di euro in favore dell’Area di Programma Metapontino Collina Materana, destinati alla retribuzione degli addetti forestali per le attività svolte nel 2015. Ne dà notizia l’assessore alle Politiche agricole e forestali della Regione Basilicata, Luca Braia.
“Ancora una volta ringrazio per l’ottimo lavoro tutto il Dipartimento, – sottolinea  Braia – in particolare l’ufficio Foreste guidato da Vincenzo Sigillito. La sinergia fra i Dipartimenti, inoltre, vede realizzati già oggi i mandati di pagamento concordati. Una ulteriore prova di professionalità ed efficienza dei funzionari che nella giornata di ieri, lavorando fino a tarda serata, ha reso possibile anticipare di 48 ore il pagamento che avevamo previsto per il 22 febbraio, e il conseguente accredito delle somme alle aree programma per il pagamento dei 500 addetti alla forestazione della mensilità di ottobre e dei contributi previdenziali maturati”.
“Verificherò – conclude Luca Braia – come da impegno assunto ieri nell’incontro con le organizzazioni sindacali, entro il 29 febbraio, la possibilità di effettuare una anticipazione a carico dei fondi regionali delle somme ancora bloccate da Agea. A breve poi confermo anche un incontro per condividere la proposta di riforma del settore, a cui gli uffici del Dipartimento stanno lavorando da tempo”.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»