hamburger menu

Giuseppe Henry Palladino cittadino onorario di Campobasso: di origini molisane ha militato nella band The Who

Dopo la scomparsa dello scorso anno del papà Umberto ha voluto dedicargli il brano "Man From Molise"

19/01/2022
pino palladino-min

NAPOLI – “Giuseppe Henry Palladino è un musicista di rilevanza internazionale, con una lunga ed ancora attuale carriera, svolta tutta lontano dalla sua terra di origine, terra alla quale resta tutt’ora fortemente legato.
Giuseppe Henry Palladino, detto Pino, è un bassista, cantautore e produttore discografico britannico, molto attivo nel panorama del rock e del soul internazionale, noto soprattutto per la sua militanza nella band The Who”. Così il consigliere comunale di Campobasso del MoVimento 5 Stelle, Nicola Simonetti, nel proporre l’attribuzione della cittadinanza onoraria al musicista Giuseppe Henry Palladino, detto Pino, di origini molisane e di padre campobassano. Il Consiglio comunale di Campobasso ha votato favorevolmente e all’unanimità.

“Lo scorso anno Palladino ha subito la perdita del caro papà Umberto, al quale ha voluto dedicare un brano dal sapore tutto molisano e familiare, intitolato “Man From Molise”, contenuto nell’album musicale “Notes Whit Attachmentes” suonato con il grande Blake Mills. Con la sua terra Palladino – ha spiegato Simonetti – ha ancora oggi un legame mai sciolto, soprattutto con i suoi familiari presenti a Campobasso con i quali ha un rapporto forte e costante che alimenta di continuo anche la sua arte e la sua professione e che è sempre stato orgoglioso di dichiarare pubblicamente”.
Il Consiglio comunale ha dato così mandato al sindaco e alla Giunta di attivare tutte le procedure per poter concedere a Palladino, in occasione del suo 65esimo compleanno, il 17 ottobre del 2022, la cittadinanza onoraria della città di Campobasso, attraverso una cerimonia da svolgersi in presenza nel corso di una seduta del Consiglio comunale da organizzare in suo onore.

FacebookTwitterLinkedInWhatsAppEmail

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it

2022-01-19T18:06:45+02:00