Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Governo, De Falco: “Voterò sì a fiducia, impegno Conte per test diffusi”

Il senatore, ex M5s, annuncia il suo voto di fiducia al governo Conte
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – “Voterò si alla fiducia, in quanto il presidente del Consiglio ha aggiunto nel discorso fatto qui oggi un aspetto a cui tengo moltissimo, e cioè la tutela dell’integrità fisica degli italiani. Ha finalmente ammesso che serve cominciare un’operazione di soccorso degli italiani, quella delineata anche nella risoluzione a mia firma approvata dal Senato il 13 gennaio”. Gregorio De Falco, senatore del Misto, già M5S, lo dice parlando con i giornalisti al Senato.

Un sì alla fiducia che “essenzialmente riguarda il voto di oggi- spiega De Falco- ma se il governo riesce a ricostruire un rapporto virtuoso con il Parlamento possiamo anche pensare a un dialogo“. Infatti “la fiducia si deve alimentare, diceva Conte oggi, bene, cominciamo”, aggiunge.

Una “operazione di soccorso”, spiega De Falco, “per evitare di rendere inefficaci i vaccini, perche c’è anche questo pericolo, occorre partire con la strutturazione di test di prossimità”. Test da svolgere “senza prenotazioni, senza file, test resi immediatamente disponibili possibilmente in strutture leggere, agili”, test “frequenti a prezzo bassissimo”. Un impegno “per evitare che il virus possa differenziarsi cosi tanto da sfuggire al vaccino”, sottolinea De Falco.

Si tratta, conclude, di “un’operazione complessa che va fatta e guidata per bene, da persone in grado di farlo”, e “va fatta subito” per “abbassare la curva, che ora è sul plateau”.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»