Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Ausl Parma cerca un infermiere, si candidano in 5.000

infermieri
Il posto messo a concorso è uno, ma, ricorda l'Azienda, "la graduatoria con i candidati risultati idonei al termine delle tre prove (scritta, pratica e orale) resterà valida per i prossimi tre anni"
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

REGGIO EMILIA – Sono più di 5.000 -per l’esattezza 5.037- i candidati ammessi al concorso per infermieri, bandito dall’Ausl di Parma. E sono tutti convocati il 23 gennaio alle 9.30 al Palacassa, (padiglione 4 dell’Ente Fiere, ingresso Sud).

Il posto messo a concorso è uno, ma, ricorda l’Azienda, “la graduatoria con i candidati risultati idonei al termine delle tre prove (scritta, pratica e orale) resterà valida per i prossimi tre anni e sarà utilizzata dalle due Aziende sanitarie di Parma (Ausl e Ospedale). Imponente l’organizzazione per consentire lo svolgimento delle prove nel rispetto delle regole concorsuali e in sicurezza.

Saranno 160 gli addetti appositamente istruiti che vigileranno sui candidati, mentre lunedì è in programma un sopralluogo al Palacassa insieme ai Vigili del Fuoco, per un’ultima verifica sull’idoneità dei locali ad ospitare l’evento. Sono inoltre state attivate delle “navette” per collegare direttamente la stazione alla sede dell’esame.

“L’esperienza ci insegna che generalmente non tutti i candidati si presentano alla prova”, spiega Emilio Cammi, presidente della commissione d’esame e direttore del Servizio Infermieristico dell’Ausl di Parma. “Ci attendiamo circa 3.000 persone, ma siamo ovviamente pronti a ricevere tutti i candidati”, aggiunge.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»