Liliana Segre senatrice a vita; Berlusconi: “Via molte tasse”; Papa in Perù

Ecco i titoli e il tg realizzato dall’agenzia Dire.

MATTARELLA NOMINA LILIANA SEGRE SENATRICE A VITA

Il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ha nominato Senatrice a vita Liliana Segre per aver illustrato la Patria con altissimi meriti nel campo sociale. (7 anni, deportata ad Auschwitz e poi testimone della persecuzione nazifascista, Segre ha speso la vita per la memoria e per la liberta’ come ha ricordato il presidente del consiglio Paolo Gentiloni. La sua nomina e’ una decisione tanto piu’ preziosa, ha detto Gentiloni, in quanto cade a 80 anni dalle leggi razziali.

BERLUSCONI: VIA MOLTE TASSE, E GRILLO: NOI COME IL PANDA

Silvio Berlusconi elenca tasse e imposte che promette di cancellare nel caso in cui sara’ eletto. “Con il centrodestra, spiega a Mattino Cinque, “non ci saranno più tasse sulla prima casa, neppure sull’auto, non saranno tassate le successioni né le donazioni ed elimineremo l’Irap”. Sicuro di andare al governo e’ anche Luigi DI Maio che questa mattina ha presentano il simbolo del Movimento Cinque Stelle al Viminale. Grillo ha pero’ escluso alleanze con altre forze: noi siamo puri come il panda- ha detto- mangiamo solo cuore di bambu’.

AL VIMINALE LA PARATA DEI SIMBOLI

Con il deposito dei simboli al Viminale la campagna elettorale entra nel vivo. Non mancano le novita’, anche curiose. Come il Partito della fisica che si propone di estendere il metodo scientifico alla politica. O il partito del Sacro romano impero cattolico. Dal simbolo del Movimento Cinque Stelle sparisce il riferimento al blog di Grillo, soppiantato dal blog delle Stelle. Il centrodestra dovra’ ricorrere a un’integrazione, quando formalizzera’ l’accordo con la cosiddetta quarta gamba. Nel centrosinistra, i primi a depositare sono gli ulivisti di Insieme.

PAPA IN PERÙ, INCONTRA VITTIME INONDAZIONE

Prosegue il viaggio del papa in Sud America. Dopo il Cile, Francesco è arrivato in Perù, dove resterà fino a domenica. Oggi Bergoglio sara’ in visita in Amazzonia, primo pontefice della storia a farlo, e incontrerà gli indigeni. Domani, come riporta il Sir, il papa farà visita alle famiglie che lo scorso anno sono state colpite dalle inondazioni. Previste circa 5mila persone.

19 Gennaio 2018
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»