Maroni contro Salvini: “Io e Bossi Andreotti lo combattevamo”

Il presidente uscente della Lombardia attacca la candidatura di Giulia Bongiorno
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – “Giulia Bongiorno: ‘Questa Lega nazionale l’avrebbe approvata anche Andreotti’. È davvero cambiato il mondo: io e Bossi quelli come Andreotti li abbiamo sempre combattuti“. Roberto Maroni, presidente uscente della Regione Lombardia, lo scrive su Twiter all’indomani dell’annuncio da parte di Matteo Salvini dell’approdo di Bongiorno nella Lega.

Sono orgoglioso della scelta per la Lega di Giulia Bongiorno, delle sue battaglie per la sicurezza, la legalità, la legittima difesa e la difesa dei diritti e della libertà delle donne, come per la legge sullo stalking che ha salvato tante vite. Io guardo al futuro, e nel futuro c’è che la Lega governerà questo Paese“. Così il segretario della Lega e candidato premier Matteo Salvini. Poco fa su Twitter Roberto Maroni ha ricordato che “io e Bossi quelli come Andreotti”, citato da Bongiorno (“Questa Lega nazionale l’avrebbe approvata anche Andreotti”) “li abbiamo sempre combattuti”.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»