Adinolfi con il Popolo della Famiglia: “Avremo un milione di voti e non faremo alleanze”

C'e' anche Mario Adinolfi, leader della Popolo della famiglia, tra coloro che questa mattina si stanno recando al Viminale per depositare il simbolo del partito in vista delle elezioni del 4 marzo.
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Autonomi in tutta Italia e con l’obiettivo dichiarato di raggiungere “il 3%, circa un milione di voti” . C’e’ anche Mario Adinolfi, leader della Popolo della famiglia, tra coloro che questa mattina si stanno recando al Viminale per depositare il simbolo del partito in vista delle elezioni del 4 marzo.

“Siamo figli dell’esperienza di popolo del Family day quando ci fu una mobilitazione straordinaria- ricorda- ora vogliamo dare continuità con una presenza autonoma sui banchi del parlamento” . Tutto questo senza ricorrere ad apparentamenti. “Ne’ destra ne’ sinistra, il mio popolo e’ la famiglia. Questo il nostro slogan”, conclude.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»