Maroni conferma: “Illumineremo anche il Pirellone per il Family day”

MILANO - "La Repubblica sancisce attraverso la Costituzione i diritti della famiglia come società naturale fondata sul matrimonio".
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

MILANO – “La Repubblica sancisce attraverso la Costituzione i diritti della famiglia come società naturale fondata sul matrimonio”. Così dichiara il presidente della regione Lombardia Roberto Maroni a margine dell’incontro a Palazzo Lombardia per il potenziamento ferroviario della linea Arcisate-Stabio attraverso un accordo tra Regione e Rfi per uno stanziamento complessivo di circa 260 milioni.

R. Maroni

“Noi quindi aderiamo convintamente al Family Day– prosegue Maroni- che pone la questione della famiglia come questione centrale per le politiche sociali e non solo. Quindi- conclude- venerdì delibereremo in giunta l’adesione della Regione, che vuol dire l’invio del gonfalone e anche l’idea di illuminare il Pirellone con la scritta ‘sì al Family Day‘, come ho letto stamattina su qualche giornale. Venerdi delibereremo anche questo”, aggiunge con una punta di sarcasmo il presidente.

di Nicola Mente, giornalista professionista

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»