Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Sondaggio Dire-Tecnè: “Futuro di Draghi? Per gli italiani meglio Chigi del Quirinale”

mario draghi
Continua a crescere la fiducia degli italiani nei confronti del presidente della Repubblica Sergio Mattarella, che passa dal 75,3% al 75,5%.
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – La maggior parte degli italiani (63%) vorrebbe vedere Mario Draghi ancora presidente del Consiglio, molti meno sono quelli che lo immaginano al Quirinale (16%). Non si esprime il 21% degli italiani. È quanto emerge dal sondaggio Dire-Tecnè realizzato il 17 dicembre 2021 su un campione di mille persone. Gli elettori di Azione, Italia Viva e +Europa (80%) sono quelli che sposerebbero più volentieri un bis di Draghi a Chigi, solo il 13% sarebbe felice di vederlo presidente della Repubblica. Tra gli elettori del centrodestra, il 63% ‘vota’ per Chigi e il 19% per il Quirinale; tra gli elettori di centrosinistra il 64% lo vedrebbe premier e il 24% capo dello Stato.

FIDUCIA MATTARELLA SALE AL 75,5%

Continua a crescere la fiducia degli italiani nei confronti del presidente della Repubblica Sergio Mattarella: +0,2 nell’ultima settimana. Il capo dello Stato passa da 75,3% a 75,5%.

FIDUCIA DRAGHI SALE AL 64,3%

Lieve aumento della fiducia degli italiani nei confronti del presidente del Consiglio Mario Draghi: +0,1 nell’ultima settimana.

FIDUCIA NEL GOVERNO DRAGHI ORA AL 54,1%

Cala la fiducia degli italiani nel governo Draghi nell’ultima settimana, ora al 54,1% (-0,2% rispetto a sette giorni fa). Nato a febbraio col 58,4% dei consensi, l’esecutivo guidato dall’ex presidente BCE ha avuto una flessione fino a toccare il 45,1% il 14 maggio, salvo poi risollevarsi nei consensi e restare stabilmente sopra il 50% da giugno in poi.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»