fbpx

Tg Lazio, edizione del 18 dicembre 2019

MORTE CERCIELLO, EX COMANDANTE STAZIONE RISCHIA PROCESSO PER FALSO

Rischia il processo, con l’accusa di falso, l’ex comandante della stazione dei Carabinieri di Piazza Farnese a Roma, Sandro Ottaviani. La notte dell’omicidio del vicebrigadiere Mario Cerciello Rega, infatti, l’ufficiale avrebbe attestato falsamente che il collega di pattuglia, Andrea Varriale, gli aveva consegnato la pistola di ordinanza. Il procuratore facente funzioni Michele Prestipino e l’aggiunto Nunzia D’Elia, a seguito delle indagini dei carabinieri del Nucleo Investigativo, hanno notificato questa mattina all’ex comandante l’avviso di conclusione indagini, atto che solitamente precede la richiesta di rinvio a giudizio.

CALCIO, LOTITO: A RIAD DOPO AVER CHIESTO RISPETTO PER LE DONNE

“La Lazio a Riad ha messo in campo iniziative con le donne per fare capire che le donne sono uguali agli uomini, vanno rispettate e tutelate, tanto che saranno presenti alla partita”. Lo ha detto oggi il presidente della Lazio, Claudio Lotito, durante la conferenza stampa presso la sede della Stampa Estera, in vista della finale di Supercoppa Lazio-Juve che si terrà in Arabia Saudita il 22 dicembre. “Non andare a Riad avrebbe voluto dire nascondere la testa sotto la sabbia- ha aggiunto Lotito- Noi andiamo lì non solo per giocare ma perché dobbiamo spingere il mondo arabo a cambiare, e questa partita rappresenta una delle tappe con cui questo cammino può essere intrapreso”.

RUN ROME, NOMI IDENTICI PER GARE DIVERSE: CHIESTO PARERE LEGALE Una si chiama Atleticom We Run Rome 2019 ed è la storica 10 chilometri che si corre l’ultimo giorno dell’anno. L’altra è la Run Rome The Marathon, nome lanciato ieri per la nuova maratona di Roma. Anche i loghi sono simili: sfondo rosso con Colosseo stilizzato per entrambi. Per questo Camillo Franchi Scarselli, presidente di Atleticom e organizzatore della gara, ha spiegato che “è in corso una richiesta di un parere legale per uscire da questa situazione. Nessuna voglia di chiedere risarcimenti, ma una richiesta agli organizzatori della maratona di far cambiare nome alla loro manifestazione”.

TORNA IL ROMA FRINGE FESTIVAL, ALLA PELANDA EDIZIONE 2020

Parola d’ordine: indipendenza. Il Roma Fringe Festival torna per la sua edizione invernale 2020, l’ottava, e dal 6 al 17 gennaio porta sul palco del Mattatoio Pelanda, a Testaccio, 24 debutti provenienti da Italia, Inghilterra, Svizzera e Messico. Considerato il piu’ importante festival mondiale di spettacolo dal vivo e arrivato a Roma nel 2012, il Fringe rappresenta una lente d’ingrandimento sulla scena contemporanea italiana e internazionale. Alternati su due palchi, ogni sera sono in programma quattro spettacoli che attraversano generi diversi, dalla commedia di tradizione italiana al comico, dal noir al teatro civile.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Guarda anche:

18 Dicembre 2019
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»