VIDEO | Droga dall’Olanda in Campania, arrestata donna che percepiva il reddito di cittadinanza

Veronica Vitiello, di 33 anni, era la componente di un’organizzazione di narcotrafficanti con basi operative a Napoli e a Roma
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

NAPOLI – Era la componente di un’organizzazione che si occupava di traffico internazionale di stupefacenti dall’Olanda alla Campania, ma percepiva il reddito di cittadinanza.

La donna, Veronica Vitiello di 33 anni, è stata arrestata questa mattina insieme ad altre 11 persone ritenute componenti di un’organizzazione di narcotrafficanti con basi operative a Napoli e a Roma. Vitiello “è la moglie di uno dei corrieri – ha spiegato Gabriele Failla, comandante provinciale della guardia di finanza di Napoli – ed è legata al sequestro più importante di droga effettuato con 842 chili di hashish.

Lei stessa si occupava di gestire i contatti per suddividere questi quantitivi di droga tra i vari soggetti interessati”. In concomitanza con l’ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa nei suoi confronti dal Gip del tribunale di Napoli su richiesta della Direzione Distrettuale Antimafia della Procura di Napoli, “chiederemo – ha detto Failla – la sospensione del beneficio del reddito di cittadinanza”.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

18 Dicembre 2019
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»