Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Al Festival delle Scienze di Roma anche il premio Nobel Parisi, in programma oltre 200 incontri

giorgio parisi premio nobel fisica
Dal 22 al 28 novembre all'Auditorium Parco della Musica
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Oltre 200 incontri, 114 attività didattiche, 10 mostre, 3 spettacoli e 1 concerto: sono i numeri della XVI edizione del Festival delle Scienze di Roma, in programma dal 22 al 28 novembre all’Auditorium Parco della Musica. Il tema di quest’anno è ‘Sfide’: si scopriranno con astronauti e scienziati le sfide legate allo spazio, alla progettazione di orti spaziali e all’esplorazione di Marte, alle onde gravitazionali, ai neutrini, all’intelligenza artificiale, alla sostenibilità digitale, agli algoritmi e ai bias cognitivi, alla mobilità sostenibile e alle smart cities. Gli eventi saranno in presenza e in streaming, e vedranno la partecipazione di scienziati di fama internazionale, giornalisti e intellettuali. Tra questi il premio Nobel per la Fisica, Giorgio Parisi.

E poi: la storica della scienza Naomi Oreskes, in dialogo con l’astrofisica e Chief Diversity Officer dell’ESA Ersilia Vaudo e il filosofo della scienza Telmo Pievani, il giovane attivista Potito Ruggiero con il giornalista Federico Taddia e la divulgatrice scientifica Elisa Palazzi, l’archeologa Rebecca Wragg Sykes con l’antropologo Giorgio Manzi, l’esperta di cyber security e fondatrice della rete Women Leading in AI Ivana Bartoletti, le lectio magistralis della cosmologa Chanda Prescod-Weinstein, dell’astrofisico Mario Livio, della fisica Chiara Marletto, “L’ordine nel caos”, un dialogo tra complessità e fisica delle particelle con il premio Nobel per la Fisica 2021 Giorgio Parisi, il presidente dell’INFN Antonio Zoccoli e il fisico teorico Luciano Maiani, condotto dal giornalista Edoardo Camurri.

FESTIVAL DELLE SCIENZE, IL PROGRAMMA

Il programma è articolato in sette aree tematiche: Pianeta, Società e economia, Salute e medicina, Universo e Spazio, Tecnologia e innovazione, Cervello e pensiero, Snodi della Scienza. Nell’anno delle celebrazioni per il settecentesimo anniversario della morte di Dante Alighieri, non poteva mancare la conferenza-spettacolo “Notturno Dante” con gli astronomi del Planetario di Roma Capitale, Giangiacomo Gandolfi, Stefano Giovanardi, Gabriele Catanzaro e Gianluca Masi, che omaggeranno il Sommo Poeta e il cosmo dantesco. Grazie a un Virgilio virtuale – il Virtual Telescope – si cercherà di ricomporre le impronte del firmamento del Poeta che ancora affiorano nell’universo attuale, perpetuando la memoria di un mondo letterario che ha profondamente segnato la rappresentazione di quello reale.

In programma anche eventi OFF: il Palazzo delle Esposizioni ospita ‘Tre stazioni per Arte-Scienza’, un progetto dedicato all’indagine di un tema centrale della cultura contemporanea: l’incontro fra arte, scienza e società. Tre mostre per le tre Stazioni, ciascuna delle quali contribuisce alla riflessione da un punto di vista diverso. Numerosi anche gli incontri con gli autori, laboratori e mostre, organizzati dalle Biblioteche di Roma, che offriranno un programma di eventi dal titolo ‘Il racconto della Natura’. Presso la sede di Via Aldrovandi verrà presentata la mostra ‘Il nostro posto nel cosmo. Guida illustrata per terrestri’ a cura di Ximo Vilabelda e Amedeo Balbi, mentre presso la Biblioteca Marconi sarà possibile visitare il nuovo allestimento con le spettacolari fotografie la mostra fotografica di Brendan Pattengale. Alla Casa delle Letterature, infine, sarà inaugurata la mostra di acquerelli di Albertina Bollati ‘Per incantamento’.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»