Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Assegno unico per i figli, via libera del Cdm al decreto attuativo

papà mamma figlio
Secondo quanto emerge dalla bozza l'importo per ciascun figlio minorenne è pari a 175 euro mensili
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Arriva l’assegno unico per le famiglie. Il Consiglio dei ministri ha approvato il decreto legislativo attuativo sull’assegno unico. Si tratta di un sussidio per le famiglie con figli fino a 21 anni, calcolato sull’Isee e che può vale anche 175 euro al mese, in misura piena per un Isee pari o inferiore a 15 mila euro. Per livelli di Isee superiori, l’assegno si riduce gradualmente fino a raggiungere un valore di 50 euro in con un Isee da 40 mila euro.

Per i figli maggiorenni il sussidio ammonta a 85 euro che poi si riduce a 25 con un Isee da 40 mila euro e verrà percepito fino ai 21 anni. I beneficiari del reddito di cittadinanza lo otterranno automaticamente senza fare la domanda e sarà erogato anche agli extracomunitari residenti da almeno due anni in Italia. Le famiglie con figli disabili riceveranno l’assegno unico senza limiti di età dei figli. Per le famiglie con 4 o più figli si somma una maggiorazione di 100 euro. La domanda va presentata a gennaio e l’assegno scatta a marzo.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»