Coronavirus, Arcuri: “In Italia impegno per contrasto che non ha pari nel mondo”

"Sarebbe bello che tutti gli italiani avessero la stessa narrazione della storia"
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

ROMA – “Sono passati 7 mesi oggi abbiamo produzione completamente autosufficiente di dispositivi di protezione individuali e non ne acquistiamo piu’ all’estero, abbiamo aumentato posti letto e facciamo piu’ di 200mila tamponi al giorno e malgrado impeto dell’epidemia abbiamo 3.400 italiani ricoverati in terapia intensiva questo e’ successo grazie a contributo di tutti e sforzo straordinario che non ha pari in nessun altro paese del mondo. Siamo stati efficaci nel contrasto della pandemia malgrado caratteristiche nostro sistema e lungaggine nostre procedure decisionali”. Lo ha detto il commissario straordinario all’emergenza Domenico Arcuri nel corso dell’assemblea Anci 2020. “Sarebbe bello che tutti gli italiani avessero la stessa narrazione della storia”, ha concluso.

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Leggi anche:

18 Novembre 2020
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»