VIDEO | In piazza Grande settemila sardine: “Modena non si lega”

Nonostante la pioggia battente, in migliaia riempiono la piazza per protestare contro Matteo Salvini
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

MODENA – “Modena, Modena non si lega“. Lo si sente urlare piu’ forte in piazza Grande questa sera a Modena, dove il popolo delle sardine nonostante la pioggia sta radunando tra le 6.000 e le 7.000 persone, a fianco della cattedrale Unesco, in chiave antipopulista. I portici sono pieni da tempo, cosi’ come lo scalone comunale, e anche gli ombrelli in piazza sembrano ormai un ‘telone’ unico, colorato e vivace. Nel frattempo, continua ad arrivare gente e si e’ cantata anche “Bella Ciao”, mentre qualche ‘organizzatore’ scandisce qualcosa al megafono.

Loro queste cose non le sanno fare. Ci stanno guardando tutta Italia e l’Europa”. Cosi’, questa sera, i promotori del flash mob delle sardine antipopuliste a Modena animano il pubblico che ha riempito piazza Grande attorno a quota 7.000 persone, si stima. C’e’ il gruppo delle sardine di Bologna, quello che ha debuttato giovedi’ scorso in piazza Maggiore, e qualcun altro piu’ in la’ grida “agitate gli ombrelli”, che tutti tengono in mano vista la pioggia che scende da ore, sortendo l’effetto di una piazza che sembra ‘vibrare’. E ancora: “Una volta ci facevamo la guerra, Salvini ci ha uniti. Grazie a Dio qualcuno si e’ svegliato”, insistono gli animatori, mentre si continua a cantare Bella Ciao. Si canta e si ascolta chi canta, per poi applaudire e gioire tutti insieme alla fine di ogni pezzo. Si sente anche qua e la’ “chi non salta un fascista e'”.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»