Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Quanta pioggia è caduta a novembre?

Solo in sette casi, dal 1830 a oggi, è caduta così tanta pioggia in tre giorni. Gli esperti di Unimore: "Non ci sono record, ma la tendenza è anomala"
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

MODENA – Solo in sette casi, dal 1830 a oggi, sono caduti oltre 114,6 millimetri di pioggia in tre giorni, come avvenuto in questi giorni (fra il 15 e 17 novembre). E solo in sei annate, a partire dal 1830, è piovuto più che a novembre 2019, in cui sono attese altre piogge.

Da mercoledì è attesa una tregua senza però un anticiclone, quindi ci saranno correnti umide meridionali con cielo spesso nuvoloso. Lo segnalano gli esperti dell’osservatorio geofisico dell’Università di Modena e Reggio Emilia.

Spiegano gli esperti commentando le piogge degli ultimi giorni: “Sono precipitazioni consistenti, ma storicamente non da record. A livello di piogge giornaliere, già lo scorso 5 maggio sono state rilevate precipitazioni più abbondanti, con 58,9 millimetri di pioggia e, nel complesso, si possono individuare 52 episodi di piogge più abbondanti negli ultimi 190 anni. Rappresenta invece una maggior anomalia– segnalano appunto i meteorologi Unimore- il dato della pioggia plurigiornaliera: sono solo sette, dal 1830 a oggi, i casi di oltre 114,6 millimetri di pioggia in tre giorni, come avvenuto fra il 15 e 17 novembre. Restano comunque lontani i record assoluti del 5 ottobre 1990: 165,4 millimetri in un solo giorno, con 210,8 millimetri in tre giorni”. Aggiungono comunque gli esperti nella loro analisi: “Risulta inconsueto e da approfondire il ripetersi sempre più frequente di eventi di questa intensità insieme alla presenza, associata alle precipitazioni, di attività temporalesca, con il susseguirsi senza intervallo di intensi cicloni mediterranei”.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»