Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Fast and Furious: in arrivo l’ottavo capitolo e uno spinoff

La saga è arrivato al settimo capitolo ma sono già in lavorazione gli ultimi episodi della trilogia per toccare quota 10. E non è tutto, perché sembra quasi certa la notizia di un spinoff.
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print
fast_and_furiousROMA – La corsa è ancora lunga per i protagonisti di Fast and Furious. La saga è arrivato al settimo capitolo ma sono già in lavorazione gli ultimi episodi della trilogia per toccare quota 10. E non è tutto, perché sembra quasi certa la notizia di un spinoff.

A lanciare la novità è stato lo stesso Vin Diesel, che nella saga dedicata ai motori e all’alta velocita interpreta Dominic Toretto. “Abbiamo scritto le storie di diversi personaggi ci abbiamo lavorato per parecchio. E’ materiale di grande importanza e vogliamo trattarlo in maniera adeguata” ha detto l’attore a Variety.com.

E Diesel non è il solo, perché a far intendere che uno spinoff o un prequel si farà è anche Donna Langley, presidente della Universal Pictures e finanziatrice di tutti i lavori: “Stiamo discutendo su come allargare il marchio. È un cast enorme e c’è la possibilità di portare personaggi dentro e fuori”.

In attesa di saperne di più sui contenuti extra, cosa certa è che il 14 aprile del 2017 uscirà l’ottavo capitolo di ‘Fast and Furious’ diretto da  F. Gary Gra.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»