Catania, uccide il fratello con 4 colpi di pistola

Al culmine di una lite scoppiata per l'ennesima richiesta di denaro
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

PALERMO – Omicidio nella tarda serata di ieri a Paterno’, in provincia di Catania, dove il 34enne Andrea Befumo ha ucciso il fratello Paolo, di 40 anni, con quattro colpi di revolver calibro 38.

L’omicidio, avvenuto alle 23:30 in via Pergusa, secondo i carabinieri che hanno arrestato l’uomo, sarebbe maturato al culmine di una lite scaturita “dall’ennesima” richiesta di denaro da parte della vittima al fratello.

Paolo Befumo e’ morto all’ospedale di Paterno’, dove era stato trasportato d’urgenza. Il fratello si trova rinchiuso nel carcere Piazza Lanza di Catania.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

18 Ottobre 2019
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»