Giornale radio sociale, edizione del 18 ottobre 2019

Giornale radio a cura di http://www.giornaleradiosociale.it/
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

DIRITTI – In cerca di giustizia. Libera è parte civile al processo contro il clan dei Casamonica per i fatti successi al Roxybar della Romanina. Una presa di posizione per dire con chiarezza da che parte stare e per sostenere i magistrati nella ricerca della verità. Sentiamo l’avvocato dell’associazione, Enza Rando. 

ECONOMIA – Bike economy. L’European Cyclist Federation, che raggruppa le associazioni che a livello europeo promuovono l’uso della bicicletta, stima in oltre 150 miliardi di euro l’anno le ricadute in termini di benefici dell’uso della due ruote. Un comparto in continua crescita che, in Italia, muove circa 12 miliardi di euro.

SOCIETA’ – Capacit’Azione. Il progetto del Csv continua con un modulo formativo aperto a tutti dedicato ai centri di servizio per il volontariato: alla formazione tecnico-legislativa sulla riforma del terzo settore si aggiungono storie e approfondimenti. Primo appuntamento domani a Potenza.

INTERNAZIONALE – Malati di inquinamento. Lo smog è responsabile di 372mila decessi prematuri nel Vecchio Continente. Sono i dati dell’Agenzia europea per l’ambiente nel rapporto annuale sulla qualità dell’aria. L’Italia è il primo paese dell’Ue per morti da biossido di azoto e nel gruppo di quelli che sforano sistematicamente i limiti di legge per i principali inquinanti atmosferici. Il primato negativo delle città va a Torino, Parigi e Londra.

SPORT – Sport in comune. In corso a Roma la settimana Congressuale della Confederazione Internazionale dello Sport per amatori e lavoratori che eleggerà il prossimo presidente mondiale. Il servizio di Elena Fiorani. 

CULTURA – Love sharing. Al via a Cagliari la quinta edizione del festival internazionale dedicato alla cultura della pace e della nonviolenza. Fino al 26 ottobre, negli spazi del Teatro Adriano, Ex Art, Lazzaretto e Cineteca Sarda, saranno tanti gli appuntamenti che avranno come filo conduttore proposte per la soluzione di conflitti, pubblici e privati, sociali e politici.

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Leggi anche:

18 Ottobre 2019
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»