Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Cosa si legge a Roma, la classifica del 18 ottobre

In testa alla classifica di questa settimana c'è Stefania Auci, con la saga della famiglia Florio. Sale al quinto posto Viola Ardone
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Condividi su google
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest

  • Il commento

C’è sempre la saga della famiglia Florio, raccontata da Stefania Auci, in testa alla classifica dei libri più venduti a Roma. La scrittrice siciliana – anche questa settimana – batte l’influencer Giulia De Lellis, ma soprattutto il nuovo capitolo della saga dell’Attraversaspecchi ideata da Christelle Dabos. Sale al quinto posto ‘Il treno dei bambini’ di Viola Ardone, che racconta la storia di Amerigo, uno dei tanti bambini che nel dopoguerra attraverserà l’Italia dal meridione per trasferirsi al Nord. Il saggio più venduto è sempre quello dedicato ai trenta casi di manipolazione della storia, di Paolo Mieli, undicesimo in Italia ma sesto nella Capitale. Avanza di dieci posizioni anche il libro di Erri De Luca. Nella Top 20 trova posto ‘La temeraria’ di Marina Valensise, che fa rivivere la vita di Luciana Frassati Gawronska, protagonista e musa del Novecento, testimone d’eccezione del suo fermento culturale come delle sue tragedie, anti-nazista e cattolica. Esce dalla classifica, invece, il vincitore del Premio Strega, Antonio Scurati con il suo ‘M. Il figlio del secolo’.

  • Da non perdere

Amos Oz – Sulla scrittura, sull’amore, sulla colpa e altri piaceri (Feltrinelli)

Ritrovare la forza dei pensieri e delle parole di un grande scrittore come Amos Oz, scomparso quasi un anno fa, è come imbattersi in una coperta calda mentre si gela. Questo libro, nato dalle decine di ore di conversazione tra lui e la sua editor, Shira Hadid, è una sorta di testamento artistico, spirituale e familiare dello scrittore israeliano. La scrittura è il filo rosso del libro, che intreccia temi quali il matrimonio, l’essere genitori, l’amore, il senso di colpa, la politica. I lettori appassionati di Oz troveranno una miniera di riflessioni acute e brillanti come questa: “Ogni libro ne contiene almeno tre: quello che stai leggendo, quello che io ho scritto e che non può non essere diverso da quello che tu leggi, ma ce n’è anche un terzo: il libro che avrei scritto se avessi avuto abbastanza forza. Abbastanza ali. Questo libro, cioè il terzo, è il migliore di tutti. Ma in tutto il mondo nessun altro, oltre me, conosce quel terzo libro e nessuno, oltre a me, ne piange la perdita“. Alla fine della lettura non resta che ringraziare questo scrittore per i magnifici libri che ci ha lasciato.

  • Fuori classifica consigliati

Colson Whitehead – I ragazzi della Nickel (Mondadori)

David Szalay – Turbolenza (Adelphi)

Edith Bruck – Ti lascio dormire (La nave di Teseo)

Valeria Luiselli – Archivio dei bambini perduti (La Nuova Frontiera)

Giani Stuparich – L’isola (Quodlibet)

  • Fiere, festival e rassegne a Roma

♦ Al Macro di Via Nizza continuano le ‘Macro Letture’ ideate da Maria Ida Gaeta. Il 27 ottobre sarà di scena Edoardo Nesi; il 10 novembre Sandro Veronesi; il 17 novembre spazio alla poesia con Milo De Angelis.

♦ Al Maxxi arriva un nuovo ciclo di incontri letterari dedicati ai cinque finalisti dell’ultima edizione del Premio Strega. Si parte domenica 20 (ore 11.30) con il dialogo tra Benedetta Cibrario e la giornalista Rossella Sleiter Caracciolo, sul senso del limite inteso come impedimento alla realizzazione di sé stessi. Il 3 novembre Nadia Terranova dialogherà con Roberto Andò, il 17 novembre Marco Missiroli con Vinicio Marchioni, il 1 dicembre Claudia Durastanti con Nada, il 15 dicembre Antonio Scurati con Giordano Bruno Guerri.

  • Segnalibro

SERATA DI LETTURE DALLE POESIE DI ALDA MERINI

Sabato 19 ottobre (ore 19) a Palazzo Merulana, si terrà una serata di letture dalle poesie di Alda Merini, organizzata da La Setta dei Poeti estinti. Letture di Mara Sabia ed Emilio Fabio Torsello.

OMAGGIO A TONI MORRISON

Martedì 22 ottobre (ore 18) da Moby Dick hub culturale, si terrà un incontro-omaggio dedicato a Toni Morrison. Intervengono Sandro Portelli e Sara Antonelli. Coordina Gioacchino De Chirico.

INCONTRO CON ZEROCALCARE

Martedì 22 ottobre (ore 18) a la Feltrinelli Via Appia Nuova, sarà presentato il nuovo fumetto ‘La scuola di pizze in faccia del professor Calcare’ (Bao Publishing) di Zerocalcare. Dalle 15 dediche e disegnetti.

INCONTRO CON ANDREA PEZZI

Martedì 22 ottobre (ore 18.30) da Red Tomacelli, sarà presentato il libro ‘Io sono’ (La nave di Teseo) di Andrea Pezzi.

INCONTRO CON LEONARDO LUCCONE

Martedì 22 ottobre (ore 19) alla Libreria Tomo, sarà presentato ‘La casa mangia le parole’ (Ponte alle Grazie), il romanzo d’esordio di Leonardo Luccone. Con l’autore interviene Filippo La Porta.

ALLA SCOPERTA DI PETER HANDKE

Giovedì 24 ottobre (ore 18.30) da Sinestetica, in viale Tirreno 70, si terrà una lezione aperta di Stefano Gallerani ‘Su Peter Handke, alla scoperta di un Nobel controverso’.

INCONTRO CON GABRIELLA SICA

Giovedì 24 ottobre (ore 18.30) a La Casa del Poeta Valentino Zeichen, sarà presentata la raccolta di poesie ‘Tu io e Montale a cena’ (Interno Poesia) di Gabriella Sica. Intervengono Marta Zeichen e Duccio Trombadori.

Top 20

01

02

03

04

05

06

07

08

09

10

11

12

13

14

15

16

17

18

19

20

Condividi su google
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest

Nota

La classifica è il risultato delle vendite nella settimana tra il 7 e il 13 ottobre 2019, nelle librerie Feltrinelli di Roma e provincia.

Il confronto è con la classifica di tutte le Feltrinelli d’Italia.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»