“Minniti chiude gli occhi sugli impresentabili candidati in Sicilia”

Duro attacco del M5S al ministro Minniti sugli 'impresentabili' candidati alle elezioni per la regione Sicilia del prossimo 5 novembre
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print


ROMA – “Il ministro dell’Interno, Marco Minniti, ha praticamente scelto di chiudere gli occhi di fronte a quanto sta accadendo in Sicilia“. Così i gruppi parlamentari M5S alla Camera e al Senato, in seguito a quanto risposto dal ministro dell’Interno, Marco Minniti, al question time odierno.

“La sua posizione- continuano- rispetto all’esclusione delle elezioni locali da quelle sottoponibili all’attenzione dell’Osce è smentita dai fatti e dai precedenti del 2015 in Albania e Ucraina. Prendiamo atto, dunque, che per il Governo italiano il fatto che in Sicilia le liste di centrodestra e centrosinistra siano piene di ‘impresentabili’, che si sarebbero macchiati anche di reati legati al voto, non è un problema e che la regolarità del voto non deve essere garantita ai cittadini siciliani. Il MoVimento 5 stelle, invece, non vuole lasciare sola la Sicilia e faremo di tutto per accendere i riflettori sulle elezioni del 5 novembre”.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»