NEWS:

GP Aragon, vince Bastianini davanti a Bagnaia

Il pilota Ducati: "Una vittoria da sogno"

Pubblicato:18-09-2022 16:37
Ultimo aggiornamento:18-09-2022 16:37

bastianini motogp
FacebookLinkedInXEmailWhatsApp

ROMA – Enea Bastianini su Ducati, team Gresini, ha vinto il GP di Aragon, classe MotoGP. Secondo Pecco Bagnaia su Ducati. Ritirato Fabio Quartararo su Yamaha. Terzo posto per l’Aprilia di Aleix Espargaro.

La Ducati ha vinto il titolo Costruttori, Classe MotoGP, dopo i risultati ottenuti nel GP d’Aragon. Si tratta della La scuderia di Borgo Panigale ha raggiunto quota 346 punti, seconda l’Aprilia a 217.

BASTIANINI: UNA VITTORIA DA SOGNO

La domenica di Enea Bastianini è tutta nel simpatico scambio di battute con il suo manager Carlo Pernat: “Non arrivo a fine stagione“, “l’erba cattiva non muore mai” la risposta del pilota. Perché Bastianini la sua corsa nel GP d’Aragon l’ha vinta all’ultima curva, grazie ad una manovra d’istinto con la sua Ducati che lo ha portato a beffare un Pecco Bagnaia fino a quel punto dominatore del fine settimana spagnolo. Si è così ripetuto il duello di Misano, in cui a vincere era stato, però, Bagnaia. “È stata una gara molto bella- ha detto il pilota del team Gresinia Sky- Ho toccato Espergaro, recuperare la posizione sarebbe poi diventato difficile. Ho fatto errori in gara ma alla fine ho ripreso Pecco e all’ultimo sono riuscito a vincere la gara. Un sogno per me, ora andiamo in Giappone”. Una vittoria esaltante anche perché per niente facile: “È stato molto complicato, Pecco era molto veloce e non faceva errori. All’ultimo giro sono rimasto più attaccato, ho detto mi butto dentro, sono entrato deciso e ho vinto la gara. Oggi sono stato forte nell’ingresso in curva, quando ho questa fiducia riesco ad essere veloce. Adesso devo cercare di non perde questa fiducia fino alla fine. A Misano non sono stato perfetto, dopo ci sono rimasto per qualche giorno, quando rivedevo la gara mi veniva un nervoso…”.


BAGNAIA: FATTO IL MASSIMO MA NON È BASTATO PER VINCERE

Un weekend praticamente perfetto fino all’ultimo giro, quando Enea Bastianini ha deciso di sfruttare potenza, qualità ed istinto per andarsi a prendere il GP d’Aragon, togliendo a Pecco Bagnaia la possibilità di ridurre a 5 i punti di distacco da Fabio Quartararo. Il francese leader del Mondiale è caduto dopo il primo giro, ora i punti che dividono Bagnaia dalla vetta sono 10. “Qui sono tutti forti” ha detto Bagnaia a Sky, alla fine del GP, chiuso comunque con un ottimo secondo posto. “Oggi ho provato a fare il massimo e non è bastato per vincere- ha detto ancora- Sono comunque contento, all’ultimo giro non me la sono sentita di prendere ulteriori rischi”, nel momento clou della sfida con Bastianini. “Lui era più forte di me in uscita di curva. All’ultimo giro ho provato a stargli attaccato per sfruttare ogni minimo errore. Ma la possibilità di mettermi davanti era difficile. All’ultima curva ho cercato di arrivare il più vicino possibile ma non sono riuscito a ripassarlo. Oggi ho fatto veramente la differenza”. Per quanto riguarda il sorpasso che ha subito da Bastianini, “ha sfruttato il varco, mi ha superato una volta ad inizio gara. Alla curva sette l’ho sentito molto vicino, sapevo che ci avrebbe provato. Ho cercato di incrociare ma sono riuscito a stare stretto”.

GP ARAGON, QUARTARARO: SIAMO SEMPRE DAVANTI MA CHE PECCATO

“Un peccato. Per una volta che avevamo il passo per bella gara, abbiamo fatto solo tre curve”. Il dispiacere nelle parole e nel volto di Fabio Quartararo, caduto al primo giro del GP d’Aragon, cosa che gli ha causato evidenti bruciature sul petto, oltre al ritiro dalla corsa. Il pilota della Yamaha, leader del Mondiale con un vantaggio ora ridotto a 10 punti su Bagnaia, fa il punto intervistato da Sky: “Il Mondiale? Io non posso fare niente, ma lo spirito c’è sempre, siamo ancora davanti, siamo qui per lottare. Se brucia più nell’anima o nel corpo? Ora nel corpo”.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it


California Consumer Privacy Act (CCPA) Opt-Out IconLe tue preferenze relative alla privacy