Camera, la maggioranza giallorossa si è già spaccata: 46 franchi tiratori, no agli arresti del forzista Sozzani

Sono stati con ogni probabilita' 46 i franchi tiratori del Pd e Italia Viva che non hanno seguito l'indicazione del gruppo
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Sono stati con ogni probabilita’ 46 i franchi tiratori del Pd che non hanno seguito l’indicazione del gruppo di votare a favore dell’autorizzazione degli arresti domiciliari nei confronti del deputato di Forza Italia Diego Sozzani. Lo si desume da un semplice calcolo sui voti segreti, confermato alla Dire da fonti parlamentari.

LEGGI ANCHE: Italia Viva di Renzi (e Forza Carfagna?) deciderà chi governa al prossimo giro

Sul caso di Sozzani il Pd era contrario all’uso delle intercettazioni e favorevole agli arresti. La linea era stata confermata in una riunione di gruppo prima delle votazioni.

LEGGI ANCHE: La maggioranza si spacca, Di Maio attacca: “Il voto segreto va abolito”

Nel primo voto, quello sull’uso delle intercettazioni, e’ stato negato l’uso con 352 voti a favore del diniego (l’aula di Montecitorio vota sulla relazione della giunta per le autorizzazioni che e’ formulata in negativo: i si’ negavano l’uso delle intercettazioni, i no le autorizzavano). Nei 352 si’, contrari cioe’ all’uso delle intercettazioni, c’erano voti delle opposizioni (Fi, Fdi e Lega) insieme ai voti del Pd. I 187 contrari, e quindi favorevoli all’uso delle intercettazioni, erano in larghissima parte voti del M5s.

Nel secondo voto, quello in cui il Pd era favorevole all’arresto, gli arresti domiciliari sono stati respinti, con 309 voti contrari e 235 a favore. Sottraendo ai 235 favorevoli all’arresto (voti Pd e M5s) i 187 favorevoli all’uso delle intercettazioni del primo voto – tutti M5s- si ottiene il numero di 48 deputati Pd che hanno votato a favore dell’arresto. Se si sottraggono ai 94 presenti e votanti del Pd nelle votazioni di oggi i 48 favorevoli all’arresto si ottengono i 46 franchi tiratori dem che non hanno votato per l’arresto di Sozzani.

Nel novero dei 46 franchi tiratori vanno considerati anche i 26 deputati renziani di Italia viva che risultano ancora ufficialmente nelle file del Pd.

Nell’assemblea di gruppo che ha preceduto il voto, a quanto si apprende aveva eccepito sulla posizione del partito la deputata Enza Bruno Bossio.

I deputati Stefano Ceccanti e Stefano Lepri avevano chiesto chiarimenti sul caso del deputato forzista.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

18 Settembre 2019
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»