Giornale radio sociale, edizione 18 settembre 2019

Giornale radio a cura di http://www.giornaleradiosociale.it/
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

SOCIETA’ – Chiedo asilo. A San Lazzaro di Savena, in provincia di Bologna, da quest’anno il nido è gratis, per tutti i bambini, a prescindere dal reddito. Il primo Comune in Italia. La ricetta? Ottimizzare le spese, come ci spiega la sindaca Isabella Conti, insignita quest’anno del premio Angelo Vassallo.

DIRITTI – La scuola è iniziata ma non per tutti. È la denuncia di Anffas che si rivolge ai Dirigenti Scolastici affinché si impegnino attivamente a vigilare e prevenire disfunzioni, disguidi e ritardi per una giusta inclusione degli alunni con disabilità. Anche la Fish denuncia lacune, violazioni, disagi nella maggior parte degli istituti italiani.

ECONOMIA – Pasto giusto. Il cibo non consumato in crociera arriva alle mense dei poveri di Napoli. Il servizio di Giuseppe Manzo.

INTERNAZIONALE – Finalmente liberi. Sono stati scarcerati i cinque giornalisti turchi accusati di terrorismo e in galera da oltre tre anni. Gli arresti erano frutto dell’ondata repressiva seguita al tentato golpe del 2016 e avevano colpito in particolare il quotidiano di opposizione Cumhuriyet, che aveva aspramente criticato la deriva autoritaria del presidente Erdogan.

CULTURA – Malatempora. Presentazione oggi a Roma del libro scritto da Daniela Amenta e pubblicato dall’editore All Around. Un affresco vero e surreale della città eterna durante la gestione del sindaco Raggi. Appuntamento alle ore 18 a Casetta Rossa, nel quartiere Garbatella.

SPORT – +Bici+Sicuri. In corso, fino al 22 settembre, la “Settimana europea della mobilità… in bicicletta”, con tanti eventi in tutta Italia. L’hashtag lanciato dalla Fiab sintetizza il concetto di Safety in numbers: più aumentano i ciclisti nel traffico, più cresce la sicurezza stradale per gli utenti, automobilisti e pedoni compresi.

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Leggi anche:

18 Settembre 2019
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»