Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Comunali, Gianni Pittella si candida a sindaco di Lauria

Gianni Pittella_Imagoeconomica_1356349-min
Il senatore del Partito democratico su Facebook: "Il mio paese mi ha sempre dato tanto"
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

POTENZA – “Mi candido a sindaco della mia città”. Il senatore del Partito democratico Gianni Pittella annuncia, con un post su Facebook, la volontà di candidarsi a ricoprire la carica di primo cittadino di Lauria (Potenza), piccolo Comune della Basilicata del quale è originario.

Lauria mi ha sempre sostenuto e dato tanto, ora – scrive l’ex europarlamentare dem – serve che io restituisca tutto al mio paese, la mia esperienza internazionale, il mio sistema di relazioni. È un onore e un dovere. Accompagnerò i giovani amministratori e tutti coloro che condividono con me l’amore per la politica, in un processo di crescita mettendo a disposizione tutto ciò che so, favorendo in ogni modo sinergia, condivisione e pace all’interno della nostra comunità”.

“Lavorerò al fianco di tutti, chiederò a tutti, e in particolare ai giovani – annuncia – di scrivere il programma e poi di attuarlo prevedendo anche strumenti di misurazione dei risultati, metterò al primo posto gli ultimi, e chi lavora con passione ed eccellenza. Più convinto e appassionato che mai, vorrei essere il vostro sindaco”.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»