A Plemetin in Kosovo nuovo campo da basket per le scuole finanziato dalla Nato-Kfor

La Kfor si impegna a creare un ambiente sicuro e protetto per tutti i cittadini in Kosovo e a sostenere le istituzioni in Kosovo nei settori della sicurezza, dell'istruzione e della salute
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print
ROMA – Il nuovo campo da basket di Plemetin – condiviso tra la scuola elementare ‘Pandeli Sotir’ e ‘Sveti Sava’ – e’ stato inaugurato dai due presidi e dalle autorita’ locali di Obiliq insieme ai soldati della Kfor, svedesi, statunitensi e svizzeri. La struttura e’ stata ristrutturata grazie ad un progetto di cooperazione civile-militare finanziato dalla Nato e messo a punto dal Comando Regionale Kfor East. Anche tabelloni, reti e palloni da basket sono stati donati dalla Kfor per consentire agli alunni di svolgere correttamente gli sport all’aperto. I dirigenti scolastici hanno ringraziato il tenente colonnello Jonny Borjesson per il sostegno dato dalla Kfor all’istruzione dei bambini appartenenti a tutte le comunita’ che vivono nella zona. La Kfor si impegna a creare un ambiente sicuro e protetto per tutti i cittadini in Kosovo e a sostenere le istituzioni in Kosovo nei settori della sicurezza, dell’istruzione e della salute. Per quanto riguarda l’assistenza, i soldati della Kfor hanno realizzato diversi progetti che stanno contribuendo alla risposta locale al Covid19. Cosi’ in una nota stampa la missione Nato-Kfor.
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Leggi anche:

18 Agosto 2020
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»