Ue, Conte: “Approccio poco costruttivo di alcuni Paesi”

Secondo Conte, si starebbe sottovalutando la gravità della crisi che sta colpendo l’Europa e la necessità di un’immediata reazione
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

BRUXELLES – Il premier italiano Giuseppe Conte avrebbe attaccato duramente l’approccio poco costruttivo con il quale alcuni Paesi stanno affrontando la discussione legata al Recovery fund. Secondo fonti interne al Consiglio, in particolare, Conte è stato molto duro con i Paesi che vogliono riservarsi un veto sull’attuazione del budget che è inaccettabile giuridicamente e politicamente perché altera l’assetto istituzionale europeo. Secondo Conte, si starebbe sottovalutando la gravità della crisi che sta colpendo l’Europea e la necessità di un’immediata reazione. L’Italia, comunque, avrebbe deciso di affrontare, di sua iniziativa, un percorso di riforme che le consentano di rilanciarsi, ma pretenderà una seria politica fiscale comune, in modo da rivedere una volta per tutte surplus commerciali e dumping fiscali, per competere ad armi pari.

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Leggi anche:

18 Luglio 2020
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»