VIDEO | Torna la disputa sul simbolo della Dc, De Poli: “E’ dell’Udc, Cassazione dixit”

Si accende la disputa sulla proprietà dello storico simbolo, rivendicato anche dalla fondazione avellinese "Fiorentino Sullo" guidata da Buttiglione e Rotondi
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA  – Lo scudo crociato non va in soffitta. E non viene consegnato alla Fondazione Sullo, come annunciato da Gianfranco Rotondi e Rocco Buttiglione, meno di una settimana fa. A dirlo Antonio De Poli, senatore dell’Udc, interpellato dall’agenzia Dire a margine dell’assemblea del partito.

“Assolutamente no”, taglia corto De Poli. “Siamo abituati tutti i giorni a sentire delle fake news. Lo scudo crociato e’ in uso all’Udc. Appena due giorni fa lo ha ribadito la Corte di Cassazione, per cui noi siamo molto tranquilli. Dopo di che lasciamo che gli amici facciano la loro parte rispetto ai percorsi. Ma nella realta’ dei fatti lo scudo crociato e’ in utilizzo all’Udc”.

Con un convegno alla Camera Gianfranco Rotondi e Rocco Buttiglione avevano annunciato lo scioglimento del Cdu, il partito dei Cristiani democratici uniti, erede diretto del partito più antico della Repubblica, la Democrazia cristiana. Di conseguenza il suo simbolo, lo scudocrociato con il motto “Libertas”, creato nel 1919 con la nascita del Partito popolare italiano di Luigi Sturzo, veniva consegnato alla fondazione avellinese “Fiorentino Sullo” guidata dagli stessi Buttiglione e Rotondi. De Poli contesta che le cose stiano in questi termini: “Alla fondazione? Nulla di tutto questo. La scudo crociato e’ nostro”, ha spiegato ai dirigenti dell’Udc.

 Gianfranco Rotondi replica ad Antonio De Poli sul simbolo della Dc, lo scudo crociato: “Il simbolo originale della Dc e’ consegnato alla Fondazione Sullo”. 

 “Stupisce – dice Rotondi- che il senatore De Poli colleghi il simbolo dell’Udc-che comprende lo scudo crociato, e viene legittimamente usato- alla decisione mia e di Buttiglione di consegnare alla fondazione ‘Fiorentino Sullo’ i simboli dei nostri movimenti, ossia il Cdu fondato nel 1995 e la Dc del 2004. Cosa c’entri il simbolo dell’Udc non è chiaro. Ci sono altri 67 partiti che si rifanno alla Dc e nessuno va a contestare i loro diritti. Resta il fatto che il simbolo originale difeso dai militanti del 1995 oggi è consegnato alla ‘fondazione Sullo‘ presieduta dall’ultimo segretario del Ppi ossia il prof.Buttiglione”.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

18 Luglio 2019
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»