Nomadi, Decaro stoppa Salvini: “I sindaci non fanno schedature”

La risposta al ministro dell?interno, che aveva attaccato i sindaci che non fanno il censimento nei campi rom
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – “Non esiste la schedatura, sono persone che vivono nelle nostre città. Salvini chieda a prefetti e questori che conoscono le presenze nei campi rom. Noi sindaci offriamo servizi a tutti i cittadini presenti sul territorio, non facciamo schedature”. Lo ha detto il presidente dell’Anci e sindaco di Bari, Antonio Decaro, a margine di un convegno dell’Upi, rispondendo al ministro Salvini che ha attaccato i sindaci che non fanno il censimento nei campi rom.

LEGGI ANCHE Salvini scrive ai Prefetti per preparare lo sgombero dei rom abusivi

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

18 Luglio 2019
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»