L’ira di Di Maio: “Salvini attacca il M5S per coprire le inchieste sulla Lega”

Dopo l'accusa del leader della Lega contro il M5S per il voto su Von Der Leyen, Di Maio replica: "Serve rispetto, così non si va avanti"
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Salvini dice che “i 5 stelle sono al governo con Pd e Fi in Europa già da 2 giorni. Capisco che si attacchi il M5s per fare notizia e coprire le inchieste sui finanziamenti alla lega ma questa e’ una falsita. E’ un attacco grave che io non posso permettere”. Lo dice Luigi Di Maio in diretta facebook.

Se sospettassi che la Lega avesse preso i rubli russi io non starei al governo con loro, ma se si scagliano contro di noi per coprire quell’inchiesta è ingiusto”, aggiunge Di Maio.

“Si deve portare rispetto al M5s”, aggiunge ancora il titolare del Mise. “Sono un po’ stufo. Se la Lega vuol far cadere governo lo dica chiaramente. Se non vuole piu’ che vada avanti se ne prenda la responsabilita’” Lo dice Luigi Di Maio in diretta facebook.
“Con questo clima di tensione continua si fa male al paese”.

“Ora- continua Di Maio- la Lega deve scegliere se anteporre l’interesse personale o del partito a l’interesse del Paese perche’ cosi non si puo’ andare avanti. Non saro’ mai io a minacciare la crisi sui giornali. Questo governo deve durare 4 anni. Io vado avanti con questo governo per fare le cose non per fare i ‘meme’. Abbiamo delle diversita’, ma lo scontro deve avvenire sulle cose vere e non sulle cose false”.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

18 Luglio 2019
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»