NEWS:

Trieste, il Comune accende tre nuovi autovelox: ecco dove/FOTO

Sono di colore arancione con i catarifrangenti laterali e sono "ampiamente visibili", dice il Comune

Pubblicato:18-07-2017 12:37
Ultimo aggiornamento:17-12-2020 11:32

FacebookLinkedInXEmailWhatsApp

TRIESTE – “Non ci sono strade pericolose, ci sono automobilisti indisciplinati”. Pierpaolo Roberto, vicesindaco con delega alla Polizia urbana, usa queste parole nel presentare i nuovi autovelox fissi e mobili in dotazione ai Vigili urbani di Trieste. Tre i box fissi che verranno installati in via Flavia prima di entrare ad Aquilinia, viale Miramare poco prima della stazione entrando a Trieste e poi in via Marchesetti esattamente dove lo scorso anno era stata investita ed uccisa una giovane studentessa. “Non vogliamo far cassa– sottolinea Roberti- per questo abbiamo presentato gli strumenti e soprattutto informeremo i cittadini”. Concetto espresso anche dal vicecomandante, Walter Milocchi, che sottolinea come “gli incidenti stradali siano in calo, soprattutto quelli con i feriti, resta però il problema della velocità, una delle cause principali di sinistri“.

I box, che non conterranno sempre lo strumento di rilevazione, dal costo di 2.000 euro, sono di colore arancione con una luce sulla sommità ed i catarifrangenti laterali “sono ampiamente visibili perché vogliamo invitare i cittadini a rallentare in quelli che sono considerati tre punti altamente pericolosi” conclude Roberti. Attualmente la dotazione dei vigili urbani è di un autovelox fisso e sette telelaser.


Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it


California Consumer Privacy Act (CCPA) Opt-Out IconLe tue preferenze relative alla privacy