hamburger menu

Il mondo dell’heavy metal si mobilita contro la sclerosi multipla

Ideato dal musicista sardo Gigi Mellino, il progetto ha lo scopo di raccogliere fondi per la ricerca scientifica dedicata a questa malattia

musica heavy metal

BOLOGNA – Anche l’heavy metal presta i suoi muscoli (e le sue ugole) alla lotta contro la sclerosi multipla. Ideato dal musicista sardo Gigi Mellino, il progetto si chiama “Heavy metal Italiano Contro La Sclerosi Multipla” e ha lo scopo di raccogliere fondi che andranno a sostenere la ricerca scientifica dedicata a questa malattia.

Una parte del ricavato verrà donata anche alla sezione provinciale Aism di Sassari, con lo scopo di garantire attività e servizi per le persone con sclerosi multipla e per i loro familiari sul territorio provinciale.

Per l’occasione è stato composto e registrato un brano, pubblicato nei giorni scorsi in due versioni: una italiana, “L’onda”; e una inglese, “Carry On”. Alla canzone hanno partecipato anche alcuni dei ‘mostri sacri’ della scena heavy metal italiana come Pino Scotto, Steve Sylvester, Morby, Roberto Tiranti e Cadaveria. La canzone è scaricabile gratis sul sito Bandcamp. Quattro invece sono le opzioni per donare: con bonifico, postepay e paypal (intestati a Mellino e al progetto) o sulla piattaforma Gofundme

FacebookTwitterLinkedInWhatsAppEmail

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it

2022-06-18T14:50:13+02:00