Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Nella piazza contro la PAS la Commissione Affidi è la grande assente. Un passo falso?

manifestazione_pas_montecitorio2
Nessuno della Presidenza della neonata Commissione Affidi ha portato un messaggio ufficiale alla prima manifestazione nazionale contro l'uso della Pas in tribunale
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Ieri pomeriggio Montecitorio è diventata la piazza delle mamme coraggio e dei loro figli. La protesta, organizzata dai sindacati Cgil e Uil, ha visto la partecipazione anche di diverse deputate e della presidente della Commissione d’inchiesta sul femminicidio, che sul fenomeno della PAS nei Tribunali ha avviato un’indagine. Ma nell’inedito di una prima manifestazione nazionale che ha riunito associazioni, attiviste, mamme di tutta Italia, c’era una grande assente. La neonata Commissione Affidi ha ‘bucato’ l’appuntamento, a pochi giorni dal suo insediamento, peraltro molto tribolato. Suona, nella migliore delle ipotesi, come un passo falso. Erano distratti? Assenti tutti per improrogabili motivi coloro che sono nell’Ufficio di Presidenza? 

Nella piazza dove dopo anni di sonno delle Istituzioni questi bambini – vittime di un sistema che ha creduto nell’alienazione parentale, sottoposti a prelievi forzati, case famiglie e reset psicologici –  sono finalmente diventati visibili, avremmo voluto vedere la Commissione Affidi, leggere un messaggio della Presidente, di un rappresentante. Ma guardiamo avanti. La PAS non può mancare nei primi 100 giorni della Commissione, non fosse altro per l’invisibilità con cui per anni si è infiltrata nei Tribunali. Non ne faremo quindi oltremodo questione di galateo. Passeranno le piazze, ma conteranno i fatti.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»