fbpx

Tg Lazio, edizione del 18 giugno 2020

GDF SMANTELLA ‘CALL CENTER’ DROGA, COINVOLTO PAOLO PIRINO

Paolo Pirino, coinvolto nell’omicidio di Luca Sacchi, era tra coloro che gestivano a Roma un fiorente spaccio di sostanze stupefacenti a San Basilio, scoperto dalla Guardia di Finanza. Un ‘call center’ della droga che si avvaleva poi di ‘corrieri’ per consegnare la merce ai clienti. I militari del Comando provinciale della Gdf hanno smantellato questa organizzazione, che coinvolgeva 7 giovani cittadini italiani (3 in carcere e 4 ai domiciliari), accusati di aver costituito appunto un vero e proprio ‘call center’ della cocaina, a cui si rivolgevano centinaia di persone per ricevere, a domicilio, le dosi di stupefacente.

SALVINI: LEGA PROTAGONISTA RISCOSSA DI ROMA E DEL LAZIO

“Sono qui per rilanciare l’azione amministrativa di questo territorio: la Lega sara’ presto protagonista della riscossa a Roma e nel Lazio”. Lo ha detto il leader della Lega, Matteo Salvini, che oggi dal Consiglio regionale ha annunciato l’iniziativa ‘Voce ai territori’, un tour tra i cittadini delle cinque province. “Tra Raggi e Zingaretti i romani sono ostaggi di due incapaci. Siamo ostaggio dei no- ha sottolineato Salvini- Noi non facciamo miracoli ma le idee chiare le abbiamo”. Il coordinatore regionale, Francesco Zicchieri, ha spiegato che “nelle prossime settimane calendarizzeremo degli appuntamenti con Salvini per ascoltare i territori e dire ai cittadini laziali che si sentono soli che c’è qualcuno che pensa a loro e propone delle cose”.

CORONAVIRUS, COPPIA CINESE DONA 40 MILA DOLLARI A SPALLANZANI

La coppia cinese proveniente da Wuhan, primo caso di coronavirus in Italia, ha deciso di donare all’Istituto Spallanzani di Roma 40 mila dollari per contribuire alla ricerca sul Covid-19. Con questo atto di generosità marito e moglie hanno voluto ringraziare i medici e i ricercatori dello Spallanzani che li hanno curati per quasi due mesi. “E’ un atto di riconoscenza al nostro sistema sanitario regionale- ha commentato l’assessore alla Sanità, Alessio D’Amato- Li ringrazio e li invito a fare ritorno a Roma”.

ZINGARETTI A TOR VERGATA: IN CASE ATER RECUPERARE 20 ANNI RITARDO

Oltre 10 milioni di euro per per la riqualificazione dei palazzi e il completamento del complesso Ater in via Ferruccio Ulivi a Tor Vergata, dove insiste lo scheletro di un edificio abbandonato da oltre vent’anni e mai ultimato. Il presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, ha effettuato questa mattina un sopralluogo ai cantieri della zona, presentando i lavori di manutenzione ultimati su due edifici. “Siamo in una situazione nella quale le istituzioni devono prima di tutto chiedere scusa e poi valorizzare il fatto che finalmente si parte- ha commentato Zingaretti- Apriremo cantieri in tutte le case Ater per recuperare un ritardo drammatico di vent’anni”.

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Guarda anche:

18 Giugno 2020
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»