Giornale radio sociale, edizione del 18 giugno 2020

Approfondimenti e notizie sul sociale www.giornaleradiosociale.it
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

INTERNAZIONALE – In gioco c’è la sopravvivenza. La crisi economica derivante dall’epidemia di coronavirus sta costringendo in Medio Oriente migliaia di profughi siriani a un aggravamento delle condizioni umanitarie. È l’allarme dell’Unhcr secondo cui il numero delle persone prive delle risorse essenziali per sopravvivere in esilio è aumentato drasticamente a causa dell’emergenza.

CULTURA – E proprio sabato ricorre la giornata Internazionale dedicata a chi vive questa drammatica condizione. Il servizio è di Clara Capponi.

Il 20 giugno ricorre la Giornata internazionale del rifugiato che ha il fine di sensibilizzare la pubblica opinione, i governi e le istituzioni di tutto il mondo su chi è costretto a fuggire e abbandonare la propria terra a causa di guerre e persecuzioni. Un messaggio che risulta adesso ancora più importante poiché, a causa della pandemia Covid-19, in molti paesi i rifugiati sono rimasti isolati, privi di risorse economiche e spesso senza accesso a ogni tipo di assistenza. Tra gli eventi collegati #Nevermorefreezing un evento musicale performativo in programma a Bologna sabato alle 20 in streaming e dal vivo. Anche l’Unhcr propone diversi eventi fra cui l’International networks with refugees. In programma il 23 giugno una panoramica delle politiche europee e una discussione aperta sulle migliori pratiche che mirano a rafforzare la protezione, l’integrazione e la partecipazione attiva dei rifugiati.

ECONOMIA – Termini prorogati. Sarà possibile presentare le domande per il Reddito di emergenza fino al prossimo 31 luglio. Lo stabilisce il decreto legge 52, già pubblicato in Gazzetta Ufficiale. La domanda può essere presentata all’Inps attraverso i seguenti canali: online, dal sito www.inps.it, e ovviamente tramite i servizi offerti dai centri di assistenza fiscale e dai patronati.

SOCIETA’ – Il futuro è già qui. Domani, dalle 17 alle 19, il seminario del progetto di formazione FQTS “Democrazia, partecipazione, digitale e Sud” che vedrà la presenza del ministro per la coesione territoriale, Giuseppe Provenzano, del Presidente della Fondazione Con il Sud, Carlo Borgomeo, e la portavoce del Forum terzo settore, Claudia Fiaschi. Un’occasione per fare il punto su come tecnologie e innovazione possano favorire lo sviluppo di comunità. Ma anche per parlare di ripartenza del Terzo settore nel Mezzogiorno. Ascoltiamo Mauro Giannelli, coordinatore del progetto.

DIRITTI – Rotaie di libertà. Nei mesi scorsi, più di 60.000 persone hanno sottoscritto la petizione dal titolo “Train travel for all” (Viaggi in treno per tutti), lanciata dall’EDF, il Forum Europeo sulla Disabilità, per chiedere una migliore assistenza per chi viaggia e la cancellazione dell’obbligo di prenotazione con quarantotto ore di preavviso dei servizi di assistenza. I promotori hanno inviato le firme all’europarlamentare Bogusław Liberadzki, che dovrà negoziare le riforme relative ai diritti e agli obblighi dei passeggeri nel trasporto ferroviario.

SPORT – Tuttobici. Sono le due nuove carrozze di Trenitalia per il Friuli Venezia Giulia: completamente rinnovate per trasportare 64 biciclette ciascuna. Circoleranno tutti i sabati e le domeniche sulla linea Trieste-Tarvisio, lungo l’importante ciclovia Alpe Adria. L’allestimento prevede varchi di accesso ampliati; ganci e cinghie per bloccare i mezzi in verticale; prese di corrente per la ricarica di quelle elettriche.

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Leggi anche:

18 Giugno 2020
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»