FOTO | VIDEO | Il Napoli batte la Juve 4 a 2 ai rigori e vince la Coppa Italia, festa in strada

Il sindaco de Magistris: "Emozioni forti targate Napoli"
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

NAPOLI – Sesta Coppa Italia per il Napoli che ha battuto ai rigori la Juventus 4-2 all’Olimpico di Roma. Sul campo incorniciato da spalti vuoti è andato in scena uno spettacolo in due tempi animati da agonismo e tatticismo con gli azzurri che hanno marcato la differenza manifestando agone e voglia di vittoria con un’ultima azione su calcio d’angolo battuto da Politano con Maksimovic che stacca di testa, Buffon che salva sulla linea e ribattuta di Elmas che colpisce il palo all’ultimo secondo. Il trofeo assegnato con i calci da fermo. Marcatori per il Napoli: Insigne, Politano, Maksimovic e Milik. Per i bianconeri a segno Bonucci e Ramsey. In porta Meret ha parato su Dybala, mentre Buffon non è riuscito a ostacolare i tiri avversari tutti a segno 4 su 4. In mezzo un rigore di Danilo finito sopra la traversa.

Al fischio dell’arbitro, Napoli esplode con caroselli in ogni quartiere, mentre a Roma si alza la coppa e gli azzurri intonano “Oje vita, oje vita mia”, ritornello di ‘O surdato ‘nnammurato.

DE MAGISTRIS: “EMOZIONI FORTI SEMPRE TARGATE NAPOLI”

“Le emozioni forti sono targate Napoli. Sempre e solo forza Napoli! Siamo forti anche ai tempi del virus. Battere la Juve di Sarri è una grandissima soddisfazione”. Così in un tweet il sindaco di Napoli Luigi de Magistris commenta la vittoria dei partenopei 4 a 2 in Coppa Italia contro la Juventus.

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Leggi anche:

18 Giugno 2020
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»